Alessandria: doppia esplosione, morti tre vigili del fuoco

C'era stata una piccola esplosione che aveva causato un incendio. Mentre l'intervento era in corso c'è stata la deflagrazione e l'edificio è crollato.

Alessandria: doppia esplosione, morti tre vigili del fuoco

Sono tre i vigili del fuoco morti nella doppia esplosione di un edificio a Quargnento in provincia di Alessandria.

Una prima esplosione attorno alle 24 ora italiana. Poi, circa un’ora dopo, la seconda deflagrazione che provoca il crollo del resto dell’edificio, uccidendo tre pompieri e ferendo due uomini dell’Arma.

Secondo la prima ricostruzione le esplosioni siano state dolose, come confermata dal procuratore capo di Alessandria, Enrico Cieri, sul luogo della tragedia: “All’interno dell’abitazione sono state trovate bombole di gas, inneschi rudimentali e alcuni timer. Tutto ci fa pensare che l'esplosione sia stata voluta e deliberatamente determinata” e ha aggiunto “Dagli elementi che abbiamo acquisito pensiamo sia un fatto doloso”.



NOTIZIE CORRELATE