Agenda:Erdoganannuncia l’inizio di un’operazione ad est dell’Eufrate

Vi presentiamo le valutazioni di Can Acun presso SETA

Agenda:Erdoganannuncia l’inizio di un’operazione ad est dell’Eufrate

 

Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha annunciato ufficialmente l’inizio di un’operazione militare ad est dell’Eufrate per eliminare elementi terroristici.Dopo l’annuncio del presidente Erdogan sono state viste alcune preparazioni nella regione.

Menbij ha un ruolo cruciale nell’inizio di un’operazione militare eseguita dalla Turchia a est Eufrat. In particolare dopo l’operazione a Afrin  con l’effetto del domino sono stati discussi altri piani su Menbj e est Eufrate. La Turchia ha avviato le preparazioni per un’operazione a Menbj. Vedendo queste preparazioni gli USA hanno dovuto negoziare con la Turchia per determinare una nuova mappa di strada sulla regione. La nuova mappa di strada prevedava il lascio delle armi pesanti e il ritito dall’est dell!Eufrate dell’YPG, la formazione di un’assemblea a Membj.  è stato costituito con la partecipazione dei popoli arabo, curdo e turkmeno di Manbij che erano stati costretti a migrare. Tutte queste persone che rappresentano Manbij fanno parte dell’assemblea politica.Tuttavia, gli USA hanno cecato di fare la Turchia perdere il tempo e  oggi continua ancora la presenza delL’YPG nella regione. Cosi la Turchia ha deciso di mettersi in atto per non perdere tempo e ha pensato all’avvio dell’operazione miliatre nella regione invece di aspettare la via diplomatica “ inattiva “ degli USA.

Le motivazioni degli USA sul continuo della presenza del’LYPG nella regioen è particolarmente la lotta contro Daesh. USA pensano di eliminare la minaccia del Daesh,   disattivare l’Iran e il regime di Assad  nella regione

Turchia fa la domanda  come sarà possibile  cotruire la stabilità nella regione dove vivono a maggioranza arabi sotto il dominio del PKK?.

Come gli USA  possono disattivare l’Iran utilizzazndo il PKK che combatte anche contro L’Iran. Come riusciranno a eliminare  il regime di Assad con il sostegno delL’YPG?. Si sà che da tanti anni L’YPG e il regime siriano hanno lavorato insieme. Anzi il regime di Assad aveva  lasciato il dominio di alcune regione all’YPG.

Gli USA non possono realizzare i tre obieettivi  con il sostegno del PKK.

Turchia propone agli USA di  porre fine alla collaborazione  con il PKK e  cercare di costruire la pace a Est del’LEufrate con l’esercito nazionale formato da arabi, turkmeni e cursi  sotto il  controllo del governo ad interim siriano  formato dall’opposizione siriana.

In senso genarel il motivo principale dell’operazione della Turchia eseguita a Est Eufrate è che la politica degli, Usa sulla Siria minaccia la sicurezza della Turchia.Gli USA chiedono occhio alla diplomazia della Turchia syul tema, il che aumenta le preoccupazioni della Turchia.La Turchia è determinata a eliminare gli elementi terrositici determinando il suo priprio destino.

 

 

 


etichetta: AGENDA

NOTIZIE CORRELATE