Donne iraniane allo stadio per sostenere Persepolis alla finale della Champions League asiatica

La Fifa ha lavorato con il governo di Teheran per la fine del divieto  alle donne di assistere ad eventi sportivi.

Donne iraniane allo stadio per sostenere Persepolis  alla finale della Champions League asiatica

Centinaia di donne iraniane hanno  partecipato  alla finale della Champions League asiatica di calcio tra la squadra locale Persepolis e quella giapponese, Kashima Antlers.  Cosi è aperta una nuova pagina per le donne iraniane che non  potevano guardare le partita negli stati dal 1979.

Presenti allo stadio anche il presidente della Fifa, Gianni Infantino, e il ministro dello Sport iraniano, Masoud Soltanifar.

La Fifa ha lavorato con il governo di Teheran per la fine del divieto  alle donne di assistere ad eventi sportivi.

Lo scorso mese, 100 donne sono potute andare allo stadio per l'amichevole tra Iran e Bolivia, ma dopo quella partita le restrizioni sono state nuovamente imposte.
I giapponesi del Kashima Antlers hanno vinto la Asian Champions League per la prima volta nella loro storia, battendo in finale gli iraniani del Persepolis. Dopo il 2-0 dell'andata in Giappone, la finale di ritorno giocata in Iran è terminata sullo 0-0.

 


etichetta: stadio , donne , Iran

NOTIZIE CORRELATE