Legge Bilancio, quasi 4.000 gli emendamenti in Senato

Il Pd ieri ha presentato un emendamento al decreto che, nell‘estendere la sanatoria sulle cartelle esattoriali già in vigore, introduce nei fatti una nuova sanatoria.

Legge Bilancio, quasi 4.000 gli emendamenti in Senato

ROMA (Reuters) - I gruppi parlamentari hanno presentato quasi 4.000 emendamenti alla legge di Bilancio in Senato, secondo quanto riferisce una fonte parlamentare.

Il termine per la presentazione è scaduto oggi alle 12,00 mentre l‘esame partirà da mercoledì 15 novembre, dopo che la commissione Bilancio avrà approvato il decreto fiscale.

Il Pd ieri ha presentato un emendamento al decreto che, nell‘estendere la sanatoria sulle cartelle esattoriali già in vigore, introduce nei fatti una nuova sanatoria.

Viene infatti prevista la possibilità di versare - in un‘unica soluzione entro maggio 2018 o in 6 rate entro marzo 2019 - le rate dei pagamenti dovuti a seguito di un accertamento fiscale senza il pagamento di alcuna sanzione. La definizione agevolata è valida fino alle dichiarazioni in corso al 16 ottobre 2017.

La manovra ha un valore superiore ai 20 miliardi e il grosso delle risorse è impegnato per disinnescare gli aumenti di Iva e accise previsti dal prossimo anno.

La mole di emendamenti segnala il clima a Palazzo Madama, dove l‘esecutivo non ha una solida maggioranza.

Prima che l‘esame della manovra vanno sciolti i nodi legati al decreto fiscale, atteso in aula dal prossimo mercoledì.


etichetta: emendamenti , Italia

NOTIZIE CORRELATE