Gucci cade nelle accuse  di razzismo

ll brand di lusso italiano si e' scusato con una nota diffusa

Gucci cade nelle accuse  di razzismo

Gucci cade nelle accuse  di razzismo.

Un maglione tra i capi della collezione firmata da Alessandro Michele è stato accusato  da alcuni utenti di esser  un'offesa contro le persone di coloreSi  tratta di un maglionenero con un collo extra lungo da poter comprende la metà del viso. Nel maglione è incorniciata da grandi labbra rosse che ci ricorda le immagini blackface.

ll brand di lusso italiano si e' scusato con una nota diffusa: 

“Gucci si scusa profondamente per l’offesa causata dal maglione di passamontagna in lana: possiamo confermare che l’articolo è stato immediatamente rimosso dal nostro negozio online e da tutti i negozi fisici. Riteniamo che la diversità sia un valore fondamentale per essere pienamente rispettati, rispettati e all’avanguardia di ogni decisione che prendiamo, siamo pienamente impegnati a incrementare la diversità in tutta la nostra organizzazione e trasformando questo incidente in un potente momento di apprendimento per il team Gucci e oltre".


etichetta: Nero , Maglietta , Razzismo , Gucci

NOTIZIE CORRELATE