Erdoğan ha tenuto una conferenza stampa in Indonesia

"Chi sostiene l'organizzazione terroristica con il pretesto di combattere  contro DAESH e’ anche partner dell’organizzazione e ha responsabilita’  in ogni goccia di sangue versata", ha affermato Erdogan.

1906807
Erdoğan ha tenuto una conferenza stampa in Indonesia


Il presidente Recep Tayyip Erdoğan ha tenuto una conferenza stampa presso il media center dopo il vertice dei leader del G20  tenutosi a Bali in Indonesia

 "Chi sostiene l'organizzazione terroristica con il pretesto di combattere  contro DAESH e’ anche partner dell’organizzazione e ha responsabilita’  in ogni goccia di sangue versata", ha affermato Erdogan.

Sull'attacco terroristico a Istanbul, il presidente Erdoğan ha affermato che " la Türkiye aspetta il sincero sostegno di tutti gli alleati e  amici  del paese per la giusta lotta della Türkiye contro terrorismo".

Il presidente Erdoğan ha affermato che la Türkiye continuerà con piena determinateza ad attuare la sua strategia per eliminare alla  sua fonte la minaccia terroristica. "Non importano  cosa facciano, o chi si nasconde dietro questo terrorismo, i terroristi non potranno sfuggire dal destino che li attende", ha alzato i toni Erdogan e ha agigunto:

“Vorrei sottolineare ancora una volta che non c'è posto per alcuna forma di terrorismo nel futuro del nostro Paese e della nostra regione".

Per quanto riguarda la fornitura di F-16 dagli Stati Uniti Erdogan  ha detto che “il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che ci sono sviluppi positivi in merito". ha fatto la sua valutazione. Per quanto riguarda la Repubblica turca di Cipro del Nord che e’ diventata un membro osservatore dell'Organizzazione degli Stati turchi, Erdogan ha dichiarato che non  non hanno bisogno di ottenere il permesso da nessuno, di nessun paese in merito a questa decisione. E’ finita ".

"Devo rispettare la dichiarazione lasciata dalla Russia. Per noi è importante che la Russia dica: 'Questo non ha niente a che fare con noi, ha precisato Erdogan sui missili caduti  sulla Polonia.

“Mentre stiamo cercando di riunire Russia e Ucraina attorno allo stesso tavolo, non è necessario trovare o rimuovere il terzo partner di questa guerra". Ha affermato Erdoğan.

Il presidente Erdoğan ha  fatto valutazioni anche  sul corridoio del grano.

"I nostri colloqui continuano costantemente e credo che continueranno , non ci sono problemi. Discuteremo delle spedizioni di fertilizzanti e ammoniaca incontrando il presidente russo Vladimir Putin. Ci sforziaamo per  aumentare il periodo ad 1 anno ."



NOTIZIE CORRELATE