La Türkiye non accetta l'annessione della Russia dei territori ucraini

Il Ministero degli Esteri turco ha rilasciato una dichiarazione scritta sull'annessione alla Russia di alcuni territori ucraini...

1887067
La Türkiye non accetta l'annessione della Russia dei territori ucraini

La Türkiye ha rifiutato l'annessione da parte della Russia di alcuni territori ucraini.

Il Ministero degli Esteri turco ha rilasciato una dichiarazione scritta sull'annessione alla Russia di alcuni territori ucraini.

Nella dichiarazione, in cui si ricorda che la Türkiye non ha riconosciuto l'annessione della Crimea alla Russia con un referendum illegittimo tenutosi nel 2014, e ha sottolineato in ogni occasione il suo forte sostegno all'integrità territoriale, all'indipendenza e alla sovranità dell'Ucraina, si legge:

"In linea con l'atteggiamento che abbiamo adottato nel 2014, rifiutiamo la decisione della Russia di annettere le regioni ucraine di Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhzhya.

Questa decisione viola gravemente i principi consolidati del diritto internazionale e non l'accetteremo mai. Ribadiamo il nostro sostegno per una soluzione sulla base di una pace giusta da raggiungere attraverso i negoziati, per la guerra, che sta assumendo dimensioni sempre più gravi".

La Russia dopo la Crimea ha annesso le regioni di Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhzhya, annettendo quasi il 15% dell'Ucraina.

In una cerimonia nella capitale Mosca, il presidente Vladimir Putin ei cosiddetti leader delle regioni filorusse hanno firmato un accordo per l'integrazione delle regioni di Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhzhya alla Russia.



NOTIZIE CORRELATE