Erdoğan, incontri con i leader a New York

A seguito del discorso davanti ai leader di 193 nazioni riuniti per la 77esima Assemblea Generale, Erdoğan ha incontrato il presidente finlandese Sauli Niinisto e il presidente del Kirkhizistan Sadır Kaparov.

1882744
Erdoğan, incontri con i leader a New York
infantino erdogan.jpg

Il presidente Recep Tayyip Erdoğan ha avuto un incontro con  il re di Giordania Abdullah II a New York  a margine della 77esima Assemblea Generale”.

A seguito del discorso davanti ai leader di 193 nazioni riuniti per la 77esima Assemblea Generale, Erdoğan ha incontrato il presidente finlandese Sauli Niinisto e il presidente del Kirkhizistan Sadır Kaparov.

Erdoğan ha ricevuto anche il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez e ha avuto incontri al Quartier Genrale delle Nazioni unite con diversi leader tra cui l'emiro del Qatar Al Thani, il presidente del Kazakhistan Kasım Comert Tokayev e il presidente della Corea del Sud Yoon Suk-yeul ed il primo ministro del Bangladesh Seyh Hasina Vecid.

A seguito degli incontri Erdoğan, accompagnato dal re di Giordania Abdullah II, si e’ recato a Casa Turca.

Successivamente, Erdogan ha incontrato il presidente dell'Associazione internazionale delle associazioni calcistiche (FIFA), Gianni Infantino, e ha anche ricevuto il primo ministro israeliano Yair Lapid e il primo ministro giapponese Kishida Fumio. Al centro dell’incontro sono stati gli attacchi russi in Ucraina.

Il primo ministro ha apprezzato il ruolo attivo e gli sforzi diplomatici della Türkiye per il mantenimento della pace in Ucraina. I due leader sono andati d’accordo sull’accelerazione delle trattative rivolte al partnership economico tra due paesi.

Erdoğan inoltre ha avuto una conversazione telefonica con il presidente ucraino Vladimir Zelensky.

“Abbiamo avuto una conversazione telefonica con Erdoğan, abbiamo discusso delle questioni di sicurezza” ha scritto Zelensky sui social.

 



NOTIZIE CORRELATE