Ministro Akar: “La Turchia continua e continuerà a rispettare tutti i suoi obblighi”

Il ministro ha affermato che continuano come previsto le attività...

1370181
Ministro Akar: “La Turchia continua e continuerà a rispettare tutti i suoi obblighi”

Il ministro della Difesa nazionale, Hulusi Akar ha rilevato che dal primo giorno dell’operazione “Scudo di Primavera”, avviata il 27 febbraio, nella regione siriana Idlib sono stati neutralizzati 2 mila 557 elementi del regime di Assad

Ieri, il ministro Akar ha trascorso la notte al Centro di comando tattico nel punto zero del confine a Hatay, da dove ha gestito e coordinato le attività e le operazioni contro gli obiettivi del regime a Idlib.

“Nonostante il cessate il fuoco a Idlib, il regime continua ad aumentare gli attacchi dall’aria ed a terra contri i civili innocenti, bambini, donne e anziani. Si sta verificando un dramma umano profondo e di conseguenza un enorme flusso migratorio verso il confine turco” ha detto il ministro della Difesa nazionale, ribadendo che la Turchia continua e continuerà a rispettare tutti i suoi obblighi derivanti dai memoranda come paese garante

Akar ha aggiunto che l'aspettativa della Turchia è che la Russia, in quanto paese garante, rispetta i propri obblighi; fermare gli attacchi del regime e usare la sua influenza su quest'ultimo che si ritira ai confini determinati dal memorandum di Sochi.

"Fino ad oggi nell’ambito dell’operazione “Scudo di Primavera” sono stati distrutti: due aerei da guerra, due veicoli aerei senza pilota, 8 elicotteri, 135 carri armati, 5 sistemi antiaerei, 86 carri armati / cannoni / obici / lanciarazzi, 16 anticarro / mortai, 77 veicoli corazzati, 9 depositi di arsenali, 2 mila 557 elementi e soldati del regime di Assad", ha rilevato Akar

Inoltre, il ministro ha affermato che continuano come previsto le attività.



NOTIZIE CORRELATE