Erdogan: "Non permetteremo un corridoio terroristico che si apra al Mediterraneo"

Il presidente Erdogan ha valutato l'ordine del giorno con i giornalisti sul volo di ritorno dalla Giordania, dove ha effettuato una visita ufficiale...

795165
Erdogan: "Non permetteremo un corridoio terroristico che si apra al Mediterraneo"

Il presidente Erdogan ha valutato l'ordine del giorno con i giornalisti sul volo di ritorno dalla Giordania, dove ha effettuato una visita ufficiale.

Erdogan rendendo noto ad Afrin, sotto il controllo del PYD, il ramo dell’organizzazione terroristica separatista PKK nella zona e dove vivono anche curdi che sostengono la Turchia, ha dichiarato non si permetterà che vinca il terrore.  

A una domanda riguardo il referendum sull'indipendenza previsto dall'amministrazione regionale kurda dell'Iraq il 25 settembre, Erdogan ha risposto:

“Ho inviato il sottosegretario dell'Organizzazione Nazionale di Intelligence. Ha tenuto colloqui sia a Baghdad che ad Arbil. Il ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu si recherà oggi a Baghdad e poi ad Arbil. Molti paesi sviluppati non trovano giusto questo tipo di referendum in questo modo. Noi come Turchia non la troviamo giusto. Né i paesi musulmani. Così il passaggio di questo tipo di passo è un passo verso la solitudine”



NOTIZIE CORRELATE