La Turchia svolge un ruolo costruttivo nel corridoio di grano del Mar Nero

Cavusoglu ha tenuto una conferenza stampa congiunta alla fine dell’incontro con la ministra degli Esteri britannica Lizz Truss, che si trova in visita ufficiale, nella capitale Ankara...

1847384
La Turchia svolge un ruolo costruttivo nel corridoio di grano del Mar Nero

Il ministro degli Esteri turco Cavusoglu ha affermato che la Turchia ha svolto un ruolo costruttivo nella creazione di un corridoio di grano nel Mar Nero.

Cavusoglu ha tenuto una conferenza stampa congiunta alla fine dell’incontro con la ministra degli Esteri britannica Lizz Truss, che si trova in visita ufficiale, nella capitale Ankara.

Riferendosi al corridoio del grano da aprire dall'Ucraina, Cavusoglu, ha detto:

"Noi come Turchia abbiamo svolto un ruolo costruttivo nella creazione del corridoio di grano nel Mar Nero. Abbiamo risposto positivamente all'incontro pianificato dalla Russia ad Istanbul".

Cavusoglu sottolineando di essere contrario alla vendita illegale del grano ucraino o di qualsiasi prodotto da parte della Russia o di altri paesi, ha detto:

“Come Turchia, siamo anche contrari all'arrivo di questi prodotti in Turchia. Se verrà raggiunto un accordo, sarà istituito un centro di ispezione ad Istanbul e una zona sicura al di fuori delle acque territoriali ucraine.”

Cavusoglu, riferendosi anche alle domande di adesione della Svezia e della Finlandia alla NATO, ha dichiarato:

"Devono essere discusse le preoccupazioni relative alla sicurezza di tutti, non solo quelle di coloro che chiedono di entrare a far parte della NATO.

Se questi due Paesi vogliono diventare membri, è necessario affrontare i problemi di sicurezza all'interno della NATO. In particolare, riteniamo che sia molto importante organizzare un incontro incentrato sul terrorismo al vertice della NATO, (che si terrà il 28-29 giungo)".

D’altra parte la ministra degli Esteri britannica Truss ha affermato che se il problema del grano non verrà risolto al più tardi entro il mese prossimo, se il grano ucraino non verrà portato fuori dal porto, ciò scatenerà una grave carestia.

Mentre per quanto riguarda l’adesione alla NATO della Svezia e delle Finlandia, Truss ha affermato:

"Avremo un incontro con la NATO e pensiamo che l’adesione della Finlandia e della Svezia rafforzerà la NATO".



NOTIZIE CORRELATE