La nazione scende in piazza nel quinto anniversario del perfido tentativo di colpo di stato di FETO

Nel quinto anniversario del perfido tentativo di colpo di stato dell'Organizzazione Terroristica Fetullahista (FETO), il 15 luglio 2016, i cittadini hanno fatto la guardia alla democrazia in tutto il Paese...

1676225
La nazione scende in piazza nel quinto anniversario del perfido tentativo di colpo di stato di FETO

Nel quinto anniversario del perfido tentativo di colpo di stato dell'Organizzazione Terroristica Fetullahista (FETO), il 15 luglio 2016, i cittadini hanno fatto la guardia alla democrazia in tutto il Paese.

Migliaia di cittadini, con le bandiere in mano, hanno preso parte alle attività nelle piazze delle città.

Nella capitale Ankara, la guardia della democrazia si è tenuta nella piazza di 15 luglio Kizilay la Volontà della Nazione. Questa piazza era una delle piazze in cui i cittadini si sono opposti ai golpisti durante il tentativo di colpo di stato di FETO.

Nell'ambito degli eventi, si è tenuto un programma di commemorazione presso la Direzione delle operazioni speciali di Golbasi ad Ankara, dove sono caduti martiri 51 poliziotti.

La marcia, organizzata dal Comune di Altınova a Yalova con una bandiera turca lunga 600 metri, si è svolta con grande entusiasmo.

In occasione del 15 luglio, la giornata della Democrazia e dell'Unità nazionale, la torre di controllo del traffico aereo dell'aeroporto di Istanbul e il ponte Yavuz Sultan Selim ad Istanbul, sono stati illuminati con i colori della bandiera turca. Anche la Torre di Galata e la Grande Moschea di Hagia Sophia sono state illuminate con immagini speciali per il 15 luglio. 

L'iscrizione "Pace a tutti i nostri martiri" è stata proiettata sulla moschea Buyuk Camlica.

La chiamata alla moschea (sela), simbolo di unità e solidarietà durante il tentativo di golpe, è stata letta contemporaneamente in tutte le moschee del Paese alle 00:13.

 



NOTIZIE CORRELATE