Il vicepresidente Fuat Oktay visita la Repubblica turca di Cipro del Nord

Ieri, Fuat Oktay ha visitato il primo ministro della Repubblica turca di Cipro del Nord (RTCN), Ersan Saner...

1671934
Il vicepresidente Fuat Oktay visita la Repubblica turca di Cipro del Nord

Il vicepresidente Fuat Oktay ha dichiarato che stanno lavorando per costruire una Repubblica turca di Cipro del Nord (RTCN) che sia forte e che regga sulle proprie gambe e produca".

Ieri, Fuat Oktay ha visitato il primo ministro della Repubblica turca di Cipro del Nord (RTCN), Ersan Saner.

Oktay affermando di aver effettuato questa visita per fare i preparativi e vedere i progetti in corso prima della visita del presidente Recep Tayyip Erdogan in RTCN in occasione della "Giornata della pace e della libertà del 20 luglio", ha aggiunto che durante la visita si valuterà l'ultima situazione e le misure da intraprendere.

Il vicepresidente trasmettendo i saluti e gli auguri sinceri del presidente Erdogan ai leader e al popolo di RTCN, ha detto:

"Il 20 luglio è una data importante. È una data in cui i nostri fratelli turco-ciprioti hanno ottenuto la loro libertà. (Organizzazione armata di greco-ciprioti) EOKA con i sogni di Enosis (annessione dell'isola alla Grecia), ha cercato di fare in modo che i turco-ciprioti, che sono i veri proprietari dell'isola con una storia di 500 anni, siano una minoranza e usurpare tutti i loro diritti. Ora gli invasori sono impegnati a distorcere i fatti in un altro modo e non riusciranno mai. I turco-ciprioti sono i elemento principale dell'isola e coloro che la occuperanno lo vedranno un giorno. Pertanto, la nostra fiducia, opinione e accordo con RTCN sulla base di due stati sovrani è il messaggio più chiaro che inviamo al mondo da qui”.

Mentre, il primo ministro Saner ha dichiarato:

"Finché collaboriamo con la Turchia, crediamo che non ci sia nulla che non possiamo fare in questa geografia. Proteggere i diritti e gli interessi della nazione turca, in particolare la “patria blu”, è tra le più importanti missioni del governo della Repubblica Turca di Cipro del Nord. Agire insieme alla madrepatria Turchia ci garantirà più forza”.



NOTIZIE CORRELATE