Kalin: “Quante altre vite innocenti devono essere perse ancora?”

“Quanti crimini sono scritti nel libro dei peccati di un sistema mondiale senza anima e coscienza?...

1626888
Kalin: “Quante altre vite innocenti devono essere perse ancora?”

Il portavoce della presidenza Ibrahim Kalin, in un post sui social media, ha valutato la dichiarazione dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (IOM) sulla morte di almeno 100 migranti clandestini a seguito di un incidente in un gommone nel Mediterraneo.

“Quanti crimini sono scritti nel libro dei peccati di un sistema mondiale senza anima e coscienza?

Quante altre vite innocenti devono essere perse in modo che l'umanità si risvegli? In un mondo in cui le vittime e gli oppressi sono lasciati soli, non sono le persone a morire, ma l’umanità”, si legge nel messaggio di Kalin

L'Organizzazione internazionale per le migrazioni ha annunciato che ci sono state segnalazioni secondo cui almeno 100 persone sono morte nell'incidente marittimo avvenuto nel Mediterraneo centrale.

 


etichetta: #Ibrahim Kalin

NOTIZIE CORRELATE