258 soldati turchi sono inviati da Diyarbakir a Rasulayn, in Siria

Da Diyarbakir, 258 soldati turchi (Mehmetcik) sono inviati con le preghiere al distretto di Rasulayn, in Siria, liberato dal terrorismo con l'operazione “Sorgente di Pace”, per partecipare alle operazioni transfrontaliere delle Forze Armate turche...

1558562
258 soldati turchi sono inviati da Diyarbakir a Rasulayn, in Siria

Da Diyarbakir, 258 soldati turchi (Mehmetcik) sono inviati con le preghiere al distretto di Rasulayn, in Siria, liberato dal terrorismo con l'operazione “Sorgente di Pace”, per partecipare alle operazioni transfrontaliere delle Forze Armate turche.

Nel suo discorso alla cerimonia di saluto, il comandante del battaglione del commando della gendarmeria nel distretto di Silvan, il colonnello Fatih Yilmaz ha dichiarato che il dovere che svolgono per garantire la pace e la sicurezza nella patria ora lo svolgeranno nel distretto di Rasulayn per eliminare la minaccia terroristica all'esistenza del paese.

Dopo la cerimonia, in cui è stato recitato il Corano, 258 membri del 2° Battaglione Commando hanno salutato le loro famiglie e sono partiti con le preghiera per assumere la missione dal 1° Battaglione Commando della Gendarmeria di Silvan, che opera nel distretto di Rasulayn

 



NOTIZIE CORRELATE