Turchia commemora il quarto anniversario del tentativo fallito di colpo di stato

In occasione del 15 luglio, la giornata della democrazione e dell’unione nazionale, si svolgeranno 2 mila 238 eventi in Turchia.

1455192
Turchia commemora il quarto anniversario del tentativo fallito di colpo di stato
15_temmuz_yildonumu.7.jpg
15_temmuz_yildonumu5.jpg
15_temmuz_yildonumu8.jpg

Sono passati 4 anni dal tentativo di colpo di stato fallito dell’Organizzazione terroristica FETO.

Da 4 anni, il 15 luglio si festeggia come la giornata di “Democrazia e Unione nazionale” e si commemora il tentativo fallito di colpo di Stato.

La Turchia in occasione del 4o anniversario della vittoria del 15 luglio commemora i martiri morti per l’amore della bandiera e della patria.

Sono iniziati gli eventi di commemorazione, con la deposizione della corona ai caduti da parte del presidente Recep Tayyip Erdoğan al mausoleo del 15 luglio nel complesso presidenziale. Successivamente Erdoğan e' stato presente al programma speciale in occasione delle commemorazione dei martiri del 15 luglio al parlamento turco. Qui Erdoğan ha tenuto un discorso.

Se fossero stati abbastanza forti, non avrebbero esitato a distruggere questo parlamento completamente. Se fossero stati abbastanza fori, non avrebbero esitato a massacrare il presidente, il primo ministro e tutti i dirigenti di questo paese” ha detto Erdoğan.

Erdoğan ha sottolineato che quello di 15 luglio non era un tentativo di colpo di stato "casuale" e ha aggiunto “Il 15 luglio e’ ultimo anello della catena delle lotte per assenza e esistenza in questi territori. E’ un punto di svolta storica. Essendo l’unione, continueremo a difendere la nostra indipendenza e la democrazia, come abbiamo fatto nella notte del 15 luglio contro questi ambiziosi appassionati di colpo che non esitavano di dare fuoco a questa patria per i propri interessi”.

“Dai camminiamo insieme sulla strada dei nostri obiettivi  e di un futuro luminoso" ha concluso Erdoğan.

In occasione del 15 luglio, la giornata della democrazia e dell’unione nazionale, si svolgeranno 2 mila 238 eventi,  tra cui 1609 eventi presso le istituzioni pubbliche, 521 presso le universita’, e 752 presso le organizzazioni civili.

Il presidente Erdoğan ha ricevuto le famiglie dei caduti in occasione di un evento svoltosi al complesso presidenziale.

“La notte del 15 luglio, la naziona turca ha avuto una vittoria indimenticabile, essendo unione” ha detto Erdoğan e ha reso noto che e’ ancora in corso la lotta contro FETO.

“Fino ad oggi abbiamo arrestato oltre 100 golpisti legati al FETO all’estero e abbiamo consegnato alla Corte. Sono trasferite circa 214 scuole legate al FETO in 18 paesi all’Associazione turca di Maarif e ne sono chiuse in 36 Paesi. Continuera’ con determinazione questa lotta sia in Turchia che all’estero” ha detto Erdoğan.



NOTIZIE CORRELATE