Erdogan ha respinto le critiche sullo status dell’Hagia Sophia

“Nessun paese ha il diritto di intervenire nei nostri affari interni cosi come non interveniamo negli affari interni degli altri paesi.Ogni paese ha proprio diritto di decidere sullo status dei centri religiosi.

1448545
Erdogan ha respinto le critiche sullo status dell’Hagia Sophia
Sultan Ahmet- Ayasofya 15.jpg
Sultan Ahmet- Ayasofya 12.jpg

Il  presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha respinto le critiche sulla intenzione del governo  di convertire l’Hagia Sophia in una moschea nonostante le preoccupazioni internazionali e interne.

"Le accuse contro il nostro paese per Hagia Sophia sono un attacco diretto al nostro diritto alla sovranità", ha detto Erdogan. Parlando alla cerimonia  per la posa della prima pietra della Noschea di Levemt a Istanbul ha valutato l’agenda sullo Status dell’Hagia Sofia.

“Nessun paese ha il diritto di intervenire nei nostri affari interni cosi come non interveniamo negli affari interni degli altri paesi.Ogni paese ha proprio diritto di decidere sullo status dei centri religiosi.

Migliaia di persone nel mondo subiscono della violenza e pressione  solo per le loro fedi e credenze. Quello che dovrebbe esser criticato e’ proporio questo”.



NOTIZIE CORRELATE