Turchia chiede agli Stati Uniti di rispettare le risoluzioni dei tribunali turchi indipendenti

La Turchia invita gli Stati Uniti (USA) a rispettare le decisioni dei tribunali turchi indipendenti...

1434715
Turchia chiede agli Stati Uniti di rispettare le risoluzioni dei tribunali turchi indipendenti

La Turchia invita gli Stati Uniti (USA) a rispettare le decisioni dei tribunali turchi indipendenti.

L'ambasciata turca a Washington ha reagito alla dichiarazione dell'Ambasciata degli Stati Uniti ad Ankara "Siamo delusi dalla decisione… Speriamo che la decisione venga respinta”, sulla decisione del tribunale di condannare Metin Topuz, un dipendente del Consolato degli Stati Uniti a Istanbul, a 8 anni e 9 mesi di carcere con l’accusa di "aiutare un'organizzazione terroristica armata”.

Nella dichiarazione dell'ambasciata turca a Washington condivisa su Twitter, in cui si sottolinea che Topuz è stato dichiarato colpevole di aiutare e favorire l'organizzazione terroristica FETO e che aveva il diritto di presentare ricorso contro la decisione entro sette giorni, si aggiunge:

"La dichiarazione dell'ambasciata americana ad Ankara, che critica la decisione legale contro Topuz e mette in discussione la credibilità della corte in questo contesto, non è solo un intervento contro l’indipendenza giudiziaria, ma allo stesso tempo è incoerente con le regole e le pratiche che definiscono i ruoli e le responsabilità delle missioni diplomatiche. Chiediamo all'ambasciata americana di rispettare le decisioni dei tribunali turchi indipendenti e di non interferire nei procedimenti giudiziari”

Il quattordicesimo tribunale penale di Istanbul ha condannato Topuz a 8 anni e 9 mesi di carcere per "aiuto ad un'organizzazione terroristica armata”.

 



NOTIZIE CORRELATE