Tre città turche ammessi alla Rete Città Creative dell'UNESCO

64 nuove città, tra cui Istanbul, Hatay e Kütayha in Turchia, sono state inserite nella rete delle città creative dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'istruzione, la scienza e la cultura (UNESCO)...

Tre città turche ammessi alla Rete Città Creative dell'UNESCO

64 nuove città, tra cui Istanbul, Hatay e Kütayha in Turchia, sono state inserite nella rete delle città creative dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'istruzione, la scienza e la cultura (UNESCO).

In una dichiarazione dell'UNESCO, si afferma che sono state rilevate le città aggiunte alla rete, che mira di mettere le industrie della creatività e della cultura al centro dei piani di sviluppo locale e per ottenere un'efficace cooperazione internazionale attraverso le collaborazioni interurbane.

Attualmente, la rete delle città creative, formata nel 2014, ha un totale di 180 città registrate in 72 paesi.

Nella rete, composta da 7 temi determinati come letteratura, film, musica, artigianato e arti folkloristiche, design, gastronomia e media, Istanbul è stato accettato in design, Hatay in gastronomia e Kütayha nell'artigianato e nelle arti folkloristiche.

La rete delle città creative che lavora con la missione di sviluppo urbano sostenibile e la diversità culturale, si descrive brevemente come "un'iniziativa che riunisce città provenienti da diverse regioni, livelli di reddito e capacità per lavorare nel settore delle industrie creative".

Nel 2015, Gaziantep è stato registrato alla rete nel settore della gastronomia.


etichetta: UNESCO

NOTIZIE CORRELATE