Rassegna Stampa Turca

L’Haberturk titola: "Erdogan: coloro che hanno gli occhi puntati sul territorio siriano, devono abbandonare il Paese"...

Rassegna Stampa Turca

L’Haberturk titola: "Erdogan: coloro che hanno gli occhi puntati sul territorio siriano, devono abbandonare il Paese" e riporta che il presidente, Recep Tayyip Erdogan, ha affermato che quando si tratta della sicurezza nazionale la Turchia è un paese che può eseguire operazioni senza ricevere l'approvazione di nessuno. "Continueremo a rimanere in Siria fino a quando i terroristi si ritireranno da questo paese. Non abbiamo alcun obiettivo sui territori siriani. Se ci sono persone che ce l'hanno, devono lasciare questo paese" ha detto Erdogan

Lo Star titola: "La Turchia ha ottenuto ciò che voleva al vertice della NATO" e riporta che Ankara ha ottenuto ciò che voleva al vertice dei leader della NATO, che iniziò con la continuazione della ferma posizione della Turchia sul veto contro il nuovo piano di difesa dei paesi baltici a seguito che gli Stati Uniti hanno impedito di riconoscere lo YPG come una organizzazione terroristica, nonostante le obiezioni della Turchia. Alla dichiarazione rilasciata da Stoltenberg, riferendosi al documento promulgato dall'Alleanza nel 2015 che qualifica l'YPG come una organizzazione terroristica, ha dichiarato: "Il terrorismo, con tutti i suoi tipi e manifestazioni, continua a rappresentare una minaccia per noi",

Lo Yeni Safak titola: "La Turchia ha impedito la cospirazione nel Mediterraneo orientale" e riporta il ministro dell'Energia e delle Risorse naturali, Fatih Dönmez, ha valutato l'accordo firmato tra la Turchia e la Libia in merito alla delimitazione delle aree giurisdizionali marittime. “Attraverso questo accordo abbiamo intercettato il lavoro per espellere la Turchia dall'equazione e dal gioco nel Mediterraneo orientale. È un accordo corretto ai sensi del diritto marittimo internazionale" ha detto il ministro

Il Sabah titola: "2020 è l'anno della Turchia" e riporta che la rapida ripresa dell'economia turca ha attirato l'attenzione degli investitori nazionali e stranieri. La crescita e l'afflusso di capitali stranieri dovrebbero accelerare nel 2020. La Turchia ha aumentato gli investimenti esteri del 13% nel 2018, quando gli investimenti nel mondo sono diminuiti del 13%. Per il 2020 è previsto l'arrivo di oltre 15 miliardi di dollari di capitale straniero.

L’Hurriyet titola: "Annunciate le città più visitate al mondo: ci sono 2 città turche" e riporta che Euromonitor International, un'istituzione con sede nel Regno Unito che conduce ricerche strategiche globali su settori, paesi e consumatori, ha pubblicato il suo rapporto sulle città più visitate al mondo. Nella lista ci sono due città turche, Istanbul e Antalya. Istanbul ha accolto 13 milioni 433 mila di visitatori nel 2018 mentre nel 2019 14 milioni 715 mila. Per quanto riguarda Antalya, ha accolto 12 milioni 438 mila di visitatori nel 2018 e 13 milioni 332 mila di visitatori nel 2019.



NOTIZIE CORRELATE