Rimedi dalla Natura - Salute degli Occhi

Il programma curato dal dottore Mehmet Uçar.

1846698
Rimedi dalla Natura - Salute degli Occhi

Benvenuti al nostro programma “Rimedi dalla Natura”. Oggi vi parliamo dei rimedi naturali per mantere gli occhi in salute. Attraverso rimedi naturali è possibile migliorare la salute degli occhi

Ecco cosa mangiare

Quali alimenti  sono amici degli occhi 

Consumare regolarmente la verdura a foglia verde, come gli spinacicia, la rucola, l’arancia, i cereali integrali come,  orzo, segale, grano normale, agrumi.

Lo zinco, in particolare, è un minerale in grado di apportare dei benefici per la salute degli occhi, contribuendo a proteggere l'invecchiamento del tessuto retinico dai danni causati dalla luce o dalle infiammazioni. Ritroviamo questo tipo di sale minerale nei seguenti alimenti: Fagioli, ceci, uovo, carne rossa magra, pollame.

Affinché la tua vista possa godere di ottima salute, dovresti integrare alimenti ricchi di vitamina A. Gli alimenti che fanno bene agli occhi ricchi di vitamina A riguardano principalmente frutta e verdura, come: carote, patate dolci, spinaci, lattuga, porri e prezzemolo. Sono utili anche alimenti vegetali, tonno, salmone, latte di capra, latte di mucca, uovo e fegato.

Per migliorare la vista:

Fonti di beta carotene :Succo di carote e carote, patate dolci, zucca, succo d'arancia e arancia, melone, mango, albicocca, cavolo cappuccio, spinaci, peperone rosso, e cavolini di Bruxelles e olio di pesce.

Vitamina C: Agrumi e succhi di agrumi, ciliegie, lamponi, fragole, mirtilli, kiwi, broccoli, peperoni verdi e rossi, cavolfiori e cavoli.

Vitamina E: Un’altra importante sostanza nutritiva è la vitamina E, importante antiossidante che aiuta a mantenere le cellule sane. La vitamina E si trova in alimenti come: Avocado, mandorle, semi di girasole, noci, nocciole, arachidi, uovo.

Luteina e zeaxantina: Spinaci, rape verdi, piselli, mais, broccoli, zucchine, carote, cavolini di Bruxelles.

Lo zinco, in particolare, è un minerale in grado di apportare dei benefici per la salute degli occhi. : quest’ultimo elemento contenuto in alimenti quali arachidi, semi di zucca, ceci, cibi fermentati, frutti di mare.

1.I cosmetici scaduti

Il sistema conservante dopo la scadenza può non essere più efficiente portando alla proliferazione di batteri, che una volta a contatto con la pelle, potrebbero causare un’eruzione cutanea o una reazione allergica. Quindi, in linea di massima è sempre meglio rispettare le indicazioni presenti sulle etichette dei cosmetici per evitare spiacevoli fenomeni. Non superare il margine di inserzione delle ciglia, quindi evitare di usare la matita all’interno della palpebra inferiore. Il rischio è quello di incorrere in irritazioni, rossori o addirittura infezioni.

Distogliere lo sguardo dal computer almeno ogni 20 minuti 

Guardare vicino per periodi prolungati porta affaticamento al sistema visivo. Si deve distogliere lo sguardo dallo schermo ogni venti minuti, alzandosi dalla scrivania e guardando un punto distante almeno venti metri. Sbattere le palpebre in effetti è automatico come respirare. Si tratta di un riflesso che avviene rapidamente, infatti apriamo e chiudiamo gli occhi circa da 10 a 12 volte al minuto. Quando lavoriamo a schermo o leggiamo, siamo così concentrati da dimenticarci di battere le palpebre a sufficienza. Per ridurre il rischio di affaticamento degli occhi la regola è quella di distogliere lo sguardo dal computer almeno ogni 20 minuti per 20 secondi.

Come usare le lenti a contatto?

È fondamentale non trascurare la pulizia delle lenti a contatto. . Il rischio è quello di incorrere in infezioni. Per questo, ecco le raccomandazioni da seguire per un utilizzo sicuro delle lenti a contatto: Lavare e asciugare le mani prima di maneggiare le lenti a contatto. Disinfettarle con soluzione nuova dopo ogni utilizzo. Se si indossano lenti giornaliere monouso, gettarle via dopo averle tolte e non riutilizzarle. Non dormire e non fare doccia con lenti.

Protezione solare:

Proprio come la nostra pelle, anche gli occhi devono essere protetti dai dannosi raggi UV che causarebbe danni permanenti alla retina. Nel peggiore dei casi, questo potrebbe portare ad altri problemi come la cataratta o, anche a distanza di anni, la maculopatia senile. A seguito di un'intensa esposizione ai raggi UV è anche possibile sviluppare il cancro delle palpebre e degli occhi. Gli occhi devono essere protetti dai dannosi raggi UV non solo nei giorni di sole ma anche in quelli nuvolosi.

Non fumare:

Fumo di sigaretta: sapevi che nuoce gravemente alla salute dei tutoi occhi. Le sigarette possano raddoppiare il rischio di degenerazione maculare e ingiallimento e infiammazione delle pupille.  Quando smetti di fumare, il rischio di malattie agli occhi scende al livello dei non fumatori.

 



NOTIZIE CORRELATE