Turchi e itaiani nella cultura turca

Philippe Bello, Leonardo De Mango,Gentile Bellini.

1642861
Turchi e itaiani nella cultura turca

Philippe Bello

Questo artista arrivò a Istanbul nel 1893 e  vi rimase fino al 1909. Tra i suoi lavori dove spiccano molti aspetti di Costantinopoli vi sono: “Türk Mezarlığı” (il cimitero Turco), “Türk Kayakçılar” (Gli sciatori turchi), “Hamalların Oyunu” (Il gioco dei facchini), “Kırda Türk Kadınları” (donne turche in campagna) e “İstanbul Limanından Görünüm” (Vista/Veduta del porto di Istanbul)”.

Leonardo De Mango

De Mango arrivo' a Istanbul nello stesso periodo  nel 1883 e vi visse per 47 anni.
Dipinse scene dai quartieri di Fener, Eyüp, le isole dei principi, Büyükdere, Göksu, il corno d’oro e li vendette soprattutto agli europei che vivevano a Istanbul.
La sua opera “Büyükada’dan Deniz Görünümü” (Vista/Veduta dall’Isola Grande) si trova a palazzo Chigi a Roma.

Gentile Bellini:

Ffu mandato nel 1479 dalla Repubblica di Venezia a Istanbul affinchè dipingesse il ritratto del Sultano Maometto il Conquistatore. Prima di Gentile Bellini nessuno aveva  effigiato il Sultano Maometto II.
 Quello di Bellini è il primo ritratto ufficiale, realizzato alla maniera occidentale.

Il sultano prima di dargli il permesso per la realizzazione del proprio ritratto, desiderò vedere la sua abilità di pittore facendogli dipingere i ritratti di diverse persone a corte. Uno di questi è “Oturan Katip (Il segretario seduto)”. Il ritratto del sultano, invece, si trova alla National Gallery di Londra.

Gentile Bellini fu impegnato per diciotto mesi nella realizzazione di numerose opere artistiche: tra esse dovevano esservi anche un certo numero di ritratti, a cominciare da quelli del sultano. Il quadro era stato contrabbandato fuori dalla Turchia nel 1922, verosimilmente approfittando della confusione al momento della fine dell'impero ottomano.

 L'opera e' tornata a Istanbul uno dei tre ritratti di Maometto II dipinti dal veneziano Gentile Bellini nel 1480. È stato messo all'asta a fine giugno dalla londinese Christie's e e' stata acquistata dalla Municipalita' di ıstanbul.



NOTIZIE CORRELATE