Turismo in Turchia. Cumalıkızık

Cumalıkızık è un villaggio importantissimo della quale storia risale al periodo di fondazione dell'Impero ottomano.

Turismo in Turchia. Cumalıkızık

Cumalıkızık è un villaggio nel distretto di Yıldırım, nella provincia di Bursa, situato a 10 chilometri a est della città di Bursa, ai piedi del Monte Uludağ. Si tratta di un vilaggio che conserva il suo carattere storico con le case otantiche e strade. Il vilaggio offre un’ottimo panorama accompagnando a chi voler vedere il semplice  stile di vita anatolica all’età otomana.

Cumalıkızık è un villaggio importantissimo della quale storia risale al periodo di fondazione dell'Impero ottomano. Il vilaggio è stato inserito nella lista del Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO nel 2014.

Il borgo è oggi incluso nel confine del distretto Yıldırım, come un quartiere. La storia del luogo è stata ben protetta, sono ancora intatte le strutture architettoniche del periodo ottomano. Per questo, Cumalıkızık è diventato un popolare centro turistico.

 UNESCO ha inserito nella lista del Patrimonio dell’umanità 6  edifici nella città di Bursa.

Orhangazi  Külliyesi e la zona attorna  Hanlar , Hüdavendigar Külliyesi, Yıldırım Külliyesi, Yeşil Külliye, Muradiye Külliyesi e Vilaggio di Cumalıkızık …

 

Külliye in turco significa un complesso, bagni con moschee, madrase, le scuole, le mense, santuari, biblioteca, mensa, ospedale, un caravanserraglio.

 

Il museo etnografico di Cumalıkızık, situato nella piazza del paese, mostra diversi oggetti storici del sito. La maggior parte delle case è triplice. Le finestre dei piani superiori sono generalmente dotate di grata e con una vetrata. Le maniglie e i battenti sulle principali porte d'ingresso sono in ferro battuto. Le strade di ciottoli sono molto strette, senza marciapiedi, , al centro è presente una tipica grondaia medievale per lo scarico della pioggia e delle acque in generale.

Tutti sono stati costruiti 700 anni fa e il vilaggio è come un museo aperto.

Bursa fu la prima capitale dell’impero ottomano e un centro commerciale, culturale e economica. Sin dal 14esimo secolo fu una destinazione  sviluppata ospitando nelle sue terre bagni con moschee, madrase, le scuole, le mense, santuari, biblioteca, mensa, ospedale, un caravanserraglio, bazar, lodge, centri di siturizoni..

 

Cumalıkızık  anche se ospita ogni anno numerosi turisti stranieri, la vita basata sull’agricoltura e coltivazione continuıa ininterrottamente. Per di più sono in vendita i prodotti agricoli nei bazaar.

Bursa è rimasta celebre per il suo commercio della seta e  termali. Bisogna provare “ll Kebap di Alessandro” (Iskender Kebap), invenzione locale costituita da pane, salsa di pomodori, pezzetti di carne arrosto, del burro fuso e dello yogurt e un’altra specialità; i marroni canditi (Kestane Tatlisi).



NOTIZIE CORRELATE