Nessun accordo tra i leader europei sui nuovi vertici delle istituzioni europee

La decisione, ha chiarito Charles Michel, verrà presa al Consiglio europeo della prossima settimana, previsto il 27 e 28 giugno.

2153842
Nessun accordo tra i leader europei sui nuovi vertici delle istituzioni europee

La decisione sui ruoli apicali europei verrà presa al Consiglio europeo della prossima settimana, previsto il 27 e 28 giugno. Lo ha detto il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, in un punto stampa al Consiglio europeo di Bruxelles, parlando al termine del vertice Ue informale che non ha preso decisioni sui nuovi vertici delle istituzioni europee.

“È stata semplicemente una buona conversazione e, a mio avviso, va nella giusta direzione; ma stasera  non c’è accordo, in questa fase” ha detto Michel.

Il Partito Popolare Europeo (PPE), di cui Ursula von der Leyen è membro, ha ottenuto 189 dei 720 seggi, vincendo nuovamente le elezioni del Parlamento Europeo.

Poiché 13 dei 27 leader sono membri del PPE e il Presidente francese Emmanuel Macron e il Cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno espresso il loro sostegno a von der Leyen, è considerato certo che Ursula von der Leyen sarà confermata come Presidente della Commissione Europea per un altro mandato.

Si prevede che anche Roberta Metsola, membro del PPE, sarà rieletta come Presidente del Parlamento Europeo. Il nome annunciato per sostituire Josep Borrell come Alto Rappresentante dell'Unione per gli Affari Esteri e la Politica di Sicurezza è il Primo Ministro estone Kaja Kallas.

Per "guidare i leader dell'UE", al posto di Charles Michel, si pronuncia il nome dell'ex Primo Ministro portoghese Antonio Costa.



NOTIZIE CORRELATE