Multa da 200 milioni di euro all'Ungheria

La Corte di giustizia europea, l'alta corte dell'Unione europea, in una dichiarazione afferma  che l'Ungheria dovrà pagare una multa di 200 milioni di euro perché non ha cambiato la sua politica nei confronti degli immigrati e dei richiedenti asilo alle s

2152716
Multa da 200 milioni di euro all'Ungheria

L’Unione Europea ha condannato Budapest per gravi violazione del diritto comunitario in materia di asilo a pagare una multa di 200 milioni di euro e un ulteriore milione di euro per ogni giorno di ritardo per non aver rispettato le norme sull'asilo del blocco.

La Corte di giustizia europea, l'alta corte dell'Unione europea, in una dichiarazione afferma  che l'Ungheria dovrà pagare una multa di 200 milioni di euro perché non ha cambiato la sua politica nei confronti degli immigrati e dei richiedenti asilo alle sue frontiere.

Si precisa che "l'Ungheria non ha adottato misure per conformarsi alla decisione del 2020 sulla deportazione dei cittadini di paesi terzi che hanno ancora il diritto di soggiornare in Ungheria o di rimanere illegalmente, fino a quando non verrà presa una decisione definitiva sul ricorso dei richiedenti protezione internazionale contro il rigetto delle loro domande", continua la dichiarazione della Corte.

La Commissione europea ha fatto una causa nel 2018 sostenendo che l’Ungheria non rispettava le leggi sull’asilo.

Il primo ministro ungherese Viktor Orban ha dichiarato nel 2021: "Continueremo l'attuale politica in materia di rifugiati, anche se la Corte europea ci ordinerà di cambiarla".



NOTIZIE CORRELATE