L'ONU reagisce alla morte di molti bambini negli attacchi israeliani a Gaza

È contro la coscienza che un bambino venga ucciso o ferito...

1867183
L'ONU reagisce alla morte di molti bambini negli attacchi israeliani a Gaza

Le Nazioni Unite (ONU) hanno reagito alla morte di molti bambini negli attacchi israeliano contro la Gaza.

L'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Michelle Bachelet in una dichiarazione scritta rendendo noto che il numero di bambini uccisi negli ultimi attacchi di Israele è profondamente preoccupante, ha affermato:

"È estremamente inquietante che un bambino venga danneggiato in un conflitto. È contro la coscienza che un bambino venga ucciso o ferito.

19 bambini in Palestina sono stati uccisi negli attacchi israeliani la scorsa settimana. Il diritto internazionale dei diritti umani è molto chiaro sul fatto che gli attacchi contro i civili o le strutture civili sono illegali. Tali attacchi devono essere fermati.

L’Israele ha ripetutamente violato la legge internazionale sui diritti umani con poca o nessuna responsabilità. È necessario un'indagine sui responsabili delle vittime civili in Palestina.

C'è un'atmosfera di impunità per la violenza in corso in Israele, consentendo al ciclo di violenza di continuare. La situazione in Palestina è estremamente delicata, mentre gli eventi a Nablus rischiano di esacerbare il conflitto a Gaza. Per evitare ulteriori spargimenti di sangue, occorre esercitare la massima moderazione.”

Diciassette bambini palestinesi sono stati uccisi negli attacchi israeliani a Gaza tra il 5 ed il 7 agosto e due in Cisgiordania il 9 agosto.



NOTIZIE CORRELATE