Çavuşoğlu: "Turchia condanna fermamente l'aggressione di Israele contro Gaza"

Çavuşoğlu: "Sviluppi come l'accordo di Istanbul sull'esportazione di grano ucraino per la soluzione della crisi alimentare globale e l'attuazione dell'accordo sono diventati la vetrina globale della nostra diplomazia".

1865010
Çavuşoğlu: "Turchia condanna fermamente l'aggressione di Israele contro Gaza"

Il ministro degli Esteri Mevlüt Çavuşoğlu ha dichiarato che la Turchia condanna fermamente l'aggressione di Israele contro Gaza e i palestinesi.

Il ministro degli Esteri Çavuşoğlu è intervenuto alla 13esima Conferenza degli ambasciatori tenutasi a Ankara.

Çavuşoğlu ha ribadito il forte sostegno della Turchia alla causa palestinese.

“Gli attacchi israeliani a Gaza ed i tentativi da parte di gruppi ebraici fanatici israeliani di entrare nella moschea di Al-Aqsa sono inaccettabili. Condanniamo fermamente Israele e vogliamo che il cessate il fuoco annunciato ieri sera sia permanente”, ha detto sottolineando che la Turchia sara' sempre pioniere di un ordine mondiale più equo.

"Sviluppi come l'accordo di Istanbul sull'esportazione di grano ucraino per la soluzione della crisi alimentare globale e l'attuazione dell'accordo sono diventati la vetrina globale della nostra diplomazia", ha aggiunto.

Cavusoglu, inoltre  ha lanciato un messaggio di solidarietà con l'Azerbaigian, ha avvertito una volta  l'Armenia di non causare le nuove provocazioni.

"Se avessimoo fatto  con l'Unione europea (UE) ciò che abbiamo fatto e  ottenuto da Turchia , l'UE oggi  sarebbe un attore globale in tutto il mondo. La sicurezza europea ha bisogno della Turchia", ha ribadito.

"Continuiamo la nostra politica del Mediterraneo orientale senza scendere a compromessi in conformità con il diritto internazionale e il principio di equità. Vogliamo che  Nell'Egeo i problemi correlati  siano trattati in modo olistico, completo, permanente e in conformità con il diritto internazionale. Pero', la Grecia non  dimostra  la volontà di risolvere i problemi". 

Çavuşoğlu ha riferito alla crisi dell'Ucraina. "La crisi ha rivelato ancora una volta il valore della Turchia" ha detto  il ministro Çavuşoğlu.

"Gli eventi e esperienze nella storia hanno insegnato l'amicizia della Turchia", ha ribadito.

Per quanto riguarda gli eventi vissuti recentemente in Iraq Çavuşoğlu ha sottolineato che loro seguono da vicino gli sviluppi in Iraq. "Ci aspettiamo passi concreti per la presenza dell'organizzazione terroristica separatista PKK in questo Paese e non hanno ricevuto il supporto atteso dagli USA per quanto riguarda la lotta contro le organizzazioni terroristiche: "Pensiamo che gli Stati Uniti dovrebbero agire in linea con le nostre legittime aspettative". 



NOTIZIE CORRELATE