Macron parla al telefono con Aliyev

Secondo una dichiarazione della Presidenza dell'Azerbaigian, Macron, che ha chiamato Aliyev, ha espresso preoccupazione per le crescenti tensioni nella regione negli ultimi giorni...

1864172
Macron parla al telefono con Aliyev

Il presidente francese Emmanuel Macron ha sentito al telefono il presidente azerbaigiano Ilham Aliyev.

Secondo una dichiarazione della Presidenza dell'Azerbaigian, Macron, che ha chiamato Aliyev, ha espresso preoccupazione per le crescenti tensioni nella regione negli ultimi giorni.

Macron ha sottolineato l'importanza di proseguire i negoziati tra Armenia e Azerbaigian e di attuare i termini della Dichiarazione Tripartita del 10 novembre 2020 (sul Karabakh) ed ha espresso la volontà della Francia di sostenere il dialogo continuo tra i due Paesi.

D'altra parte, Aliyev ha affermato che l'Armenia ha effettuato un'altra provocazione militare ed un soldato azerbaigiano è stato ucciso in un attacco provocatorio sul territorio azerbaigiano dove è temporaneamente dispiegato personale russo.

Aliyev ha affermato che l'esercito azerbaigiano ha impedito la provocazione, osservando che la piena responsabilità della tensione spettava all'Armenia.

Aliyev ha sottolineato che i soldati armeni e le istituzioni militari armene illegali presenti nella regione del Karabakh, in Azerbaigian, dovrebbero essere espulsi dal territorio azerbaigiano.

Aliyev ha affermato che l'Armenia non lo ha ancora fatto e che il governo di Yerevan ha violato la Dichiarazione Tripartita del 10 novembre 2020, non adempiendo ai propri obblighi.

Aliyev ha affermato che secondo le disposizioni della dichiarazione tripartita, è stato raggiunto un accordo con il Ministero della Difesa russo per chiarire il nuovo percorso verso il Corridoio Lachin.

Aliyev ha detto che la strada è stata costruita dall'Azerbaigian e sta per essere completata. Dopo il completamento del progetto, i soldati russi dovrebbero essere schierati sulla strada.



NOTIZIE CORRELATE