Giordania, 12 persone hanno perso la vita e 260 persone sono rimaste ferite a causa del gas velenoso

Dopo la fuga di gas gli esperti di merci pericolose della protezione civile hanno effettuato  le indagini sul posto e l'area è stata evacuata dopo l'esplosione.

1848939
Giordania, 12 persone hanno perso la vita e 260 persone sono rimaste ferite a causa del gas velenoso

12 persone hanno perso la vita e 260 persone sono rimaste ferite a causa del gas velenoso fuoriuscito a seguito dell'esplosione del carro armato che si è ribaltato durante il carico nel porto di Aqaba in Giordania. In una dichiarazione scritta del Centro per la sicurezza  e la gestione delle crisi della Giordania è stato affermato che si è verificata una fuga di gas quando un serbatoio contenente gas velenoso è caduto ed è esploso nel porto di Aqaba. Nella dichiarazione, si afferma che 12 persone, tra cui anche stranieri, sono morte nell'incidente mentre altre  260 persone sono rimaste ferite e 123 persone sono state curate negli ospedali. Dopo la fuga di gas gli esperti di merci pericolose della protezione civile hanno effettuato  le indagini sul posto e l'area è stata evacuata dopo l'esplosione.



NOTIZIE CORRELATE