Il vertice dell'UE decide di conferire lo status di "stato candidato" all’Ucraina e la Moldavia

La decisione è stata presa durante il vertice dei leader dell'UE, in corso nella capitale belga, Bruxelles...

1847686
Il vertice dell'UE decide di conferire lo status di "stato candidato" all’Ucraina e la Moldavia

I leader degli Stati membri dell'UE hanno deciso di concedere lo status di "stato candidato" all'Ucraina e alla Moldavia.

La decisione è stata presa durante il vertice dei leader dell'UE, in corso nella capitale belga, Bruxelles.

Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel rilasciando una dichiarazione sui social media in ucraino e rumeno, ha definito la decisione come "storica".

"La decisione di oggi è un passo molto importante sulla strada verso l'UE", ha affermato Michel, congratulandosi con il popolo ucraino e moldavo.

Mentre, la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, congratulandosi con il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky e con la presidente della Repubblica di Moldavia, Maia Sandu, ha affermato:

"I vostri Paesi fanno parte della famiglia europea. Le decisioni storiche di oggi dei leader ne sono una conferma".

L'Ucraina ha presentato domanda di adesione all'UE il 28 febbraio, quattro giorni dopo l'inizio dell'offensiva russa, e la Moldavia e la Georgia il 3 marzo.

Il 17 giugno la Commissione europea ha espresso un parere positivo sulla concessione dello "stato candidato" all'Ucraina ed alla Moldavia. La Commissione ha raccomandato al Consiglio di dare alla Georgia una prospettiva europea e di tornare con un'analisi delle riforme, prima di concedere alla Georgia lo status di candidato.

D’altra parte, il presidente dell'Ucraina Zelensky ha descritto la concessione dello status di candidato all'UE al suo Paese come una "vittoria".

Il leader ucraina affermando che il futuro del suo paese è nell'UE, ha aggiunto:

"Questo è un momento unico e storico nelle relazioni tra l'Ucraina e l'Unione europea".

Lo status di candidato è il primo passo nel processo di adesione all'UE a lungo termine di un paese. A seguito alla concessione dello status di candidato e il soddisfacimento delle condizioni, seguono i negoziati di adesione. Possono volerci anni per soddisfare le condizioni e avviare i negoziati di adesione.



NOTIZIE CORRELATE