Zelensky firma decreto per richiamare in servizio una parte dei riservisti

Lo ha annunciato lo stesso Zelensky sui social escludendo, almeno per il momento, una mobilitazione generale.

1783552
Zelensky firma decreto per richiamare in servizio una parte dei riservisti

Dopo il riconoscimento da parte di Putin delle due repubbliche filo russe di Lugansk e Donetsk,  il presidente ucraino Vladimir Zelensky ha firmato nella notte un decreto per richiamare in servizio una parte dei riservisti. Lo ha annunciato lo stesso Zelensky sui social escludendo, almeno per il momento, una mobilitazione generale.

Il decreto, approvato lo scorso novembre del 2021 prevede un richiamo in servizio una parte dei riservisti “nei momenti delicati” prima di annunciare una mobilitazione generale.

Il presidente russo Vladimir Putin ha riconosciuto le cosidette repubbliche separatiste di Donetsk e Luhansk con un discorso in diretta televisiva e subito dopo, da Mosca è arrivato l'ordine del dispiegamento delle forze di "peacekeeping" in tutto il territorio delle autoproclamate repubbliche nell'est dell'Ucraina



NOTIZIE CORRELATE