"The Search for Myself" decifra la crudeltà psicologica sui bambini della CIA

Il documentario sottolinea che i bambini non hanno dato il loro consenso per gli esperimenti...

1754773
"The Search for Myself" decifra la crudeltà psicologica sui bambini della CIA

Si sospetta che l’Agenzia d’informazione centrale degli Stati Uniti (CIA) abbia utilizzato orfani nei test psicologici in Danimarca.

Secondo un documentario della Radio della Danimarca "The Search for Myself", che decifra la crudeltà psicologica sui bambini, la CIA ha condotto esperimenti su 311 bambini danesi.

Per Wennick, affermando di aver partecipato agli esperimenti da bambino, ha sostenuto di essere stato messo su una sedia con degli elettrodi attaccati e costretto a sentire suoni forti.

Si osserva che gli studi siano iniziati negli anni '60 e che gli esperimenti siano stati condotti nel seminterrato dell'ospedale municipale di Copenaghen, la capitale della Danimarca.

Il documentario sottolinea che i bambini non hanno dato il loro consenso per gli esperimenti e che sono stati portati nel seminterrato con la promessa che "sarebbero accadute cose divertenti".

Lo scopo del test era scoprire se un bambino aveva tratti psicopatici.

“È stato molto inquietante. Questa non è solo la mia storia, è la storia di molti bambini", ha detto Wennick.

Secondo Wennick e gli Archivi nazionali, il progetto è stato cofinanziato da un servizio sanitario statunitense che ha ricevuto il sostegno del Fondo per l'ecologia umana, gestito per conto della CIA.

Sebbene ai bambini non sia stato detto di cosa trattassero gli esperimenti durante o dopo lo studio, una tesi che descrive in dettaglio lo studio è stata pubblicata dallo psichiatra danese Find Schulsinger nel 1977.



NOTIZIE CORRELATE