UE: “Se la Russia intraprende un'azione militare contro l'Ucraina, pagherà un prezzo molto alto”

Il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel e il presidente di turno dell'UE, il primo ministro sloveno Janez Jansa, hanno tenuto una conferenza stampa congiunta...

1748769
UE: “Se la Russia intraprende un'azione militare contro l'Ucraina, pagherà un prezzo molto alto”

L'Unione Europea ha annunciato che se la Russia intraprenderà un'azione militare contro l'Ucraina, imporrà sanzioni che avranno gravi conseguenze sulla Russia.

Il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel e il presidente di turno dell'UE, il primo ministro sloveno Janez Jansa, hanno tenuto una conferenza stampa congiunta dopo il vertice dei leader dell'UE.

Il presidente del Consiglio europeo, Michelle, affermando che i paesi membri sostengono l'integrità territoriale e la sovranità dell'Ucraina, ha dichiarato:

"Se viene intrapresa un'azione di invasione contro l'Ucraina, ciò avrà gravi conseguenze. Siamo pronti a coordinare e adottare misure con i nostri partner e alleati.

I leader dei paesi membri dell'UE hanno raggiunto un consenso sull'imposizione di sanzioni economiche alla Russia in tali circostanze.”

Mentre, Von der Leyen ha ricordato di aver precedentemente annunciato la propria posizione sull'accumulo militare della Russia sul confine ucraino, e ha invitato la Russia a evitare l'aggressione e ad allentare le tensioni.

Von der Leyen dichiarando di volere buoni rapporto con Mosca, e che questo dipende dalla Russia ha aggiunto:

"Ma non c'è dubbio che se la Russia agirà contro l'Ucraina, l'UE imporrà sanzioni che avranno un costo enorme. Abbiamo già lavorato in questo senso".

Anche il primo ministro sloveno Jansa affermando che i paesi dell'UE agiscono sulla base di una posizione comune, ha detto:

"Non permetteremo mai quello che è successo quando la Russia occupò la Crimea. Questa volta siamo pronti".



NOTIZIE CORRELATE