Se l'Occidente mostra buona volontà, si potrà raggiungere un accordo

Cerchiamo un dialogo ragionevole, misurato e orientato ai risultati...

1741966
Se l'Occidente mostra buona volontà, si potrà raggiungere un accordo

L'Iran ha annunciato che se i Paesi occidentali mostrano "buona volontà", si potrà raggiungere un accordo nei negoziati sul nucleare in corso nella capitale austriaca, a Vienna.

Il ministro degli Esteri iraniano Hussein Emir Abdullahiyan, in un messaggio pubblicato sul suo account Twitter, ha valutato i colloqui tra l'Iran e le parti dell'accordo nucleare, a Vienna.

Abdullahiyan affermando di essere in contatto quotidiano con Ali Bakiri, il capo negoziatore ed il vice ministro degli Esteri che rappresenta l'Iran agli incontri, e che i colloqui stanno procedendo in linea con priorità chiave come la gravità e la revoca delle sanzioni, ha dichiarato:

"Se il l'Occidente mostra buona volontà, si potrà raggiungere un buon accordo. Cerchiamo un dialogo ragionevole, misurato e orientato ai risultati.”

Il settimo round di colloqui tra l'Iran e le parti dell'accordo nucleare, in cui è stato negoziato il rilancio dell'accordo e il ritorno degli Stati Uniti all'accordo, è ripreso il 29 novembre dopo una pausa di cinque mesi. Sotto il coordinamento dell'Unione Europea, ai colloqui partecipano Russia, Cina, Inghilterra, Francia e Germania (4+1), mentre indirettamente partecipano anche gli Stati Uniti, che si sono ritirati unilateralmente dall'accordo nel 2018



NOTIZIE CORRELATE