8 funzionari Ue nella lista nera della Russia

Mosca   sostiene che l'Ue prosegue la sua politica di misure restrittive unilaterali illegittime contro i cittadini russi e le organizzazioni russe.

1631864
8 funzionari Ue nella lista nera della Russia

Otto alti funzionari europei, tra cui il presidente dell'europarlamento David Sassoli, sono stati inseriti nella list anera della Russia come la risposta alle sanzioni imposte a marzo dall'Ue contro sei dirigenti russi per il caso dell'oppositore  russo Alexiei Navalny.

In una nota diffusa il ministero degli Esteri di Mosca ha annunciato di aver vietato l'ingresso in Russia otto funzionari europei oltre che al presidente del Parlamento europeo David Sassoli

Mosca   sostiene che l'Ue prosegue la sua politica di misure restrittive unilaterali illegittime contro i cittadini russi e le organizzazioni russe. 

Ue ha condannato fermamente la decisione della Russia.

"Condanniamo con la massima fermezza la decisione delle autorità russe di vietare l'ingresso nel territorio russo a otto  funzionari dell'Ue. Questa azione è inaccettabile, priva di qualsiasi giustificazione giuridica e di fondamento. Si rivolge direttamente all'Ue, non solo alle persone interessate. L'Ue si riserva il diritto di adottare misure appropriate in risposta alla decisione delle autorità russe"", si legge nella  nota scritta  congiunta dai presidenti delle istituzioni Ue, Charles Michel, Ursula von der Leyen e David Sassoli.



NOTIZIE CORRELATE