Myanmar, militari annullano elezioni del 2020

Nelle elezioni del 2020 ha trionfato la Lega Nazionale per la Democrazia, il partito di Aung San Suu Kyi aveva otttenuto 238 seggi al parlamento e 138 al senato.

1591315
Myanmar, militari annullano elezioni  del 2020

I militari che hanno preso il potere in Myanmar lo scorso primo febbraio con un colpo di Stato hanno annullato i risultati delle elezioni tenutesi a novembre del 2020 con le accuse di frode

L'annunciato è stato dato dal presidente della commissione elettorale nominata dai militari, Thein Soe, durante una riunione con la presenza di 53 dei 93 partiti politici.

Nelle elezioni del 2020 ha trionfato la Lega Nazionale per la Democrazia, il partito di Aung San Suu Kyi aveva otttenuto 238 seggi al parlamento e 138 al senato.

La Comisispone elettorale del paese aveva rifuitato le frode confermando la vittoria di Aung San Suu Kyi.

L'opposisizone sostenuta dai militari chiedeva a un nuovo voto "libero ed equo".

 



NOTIZIE CORRELATE