USA, una donna musulmana è stata nominata procuratore generale federale ad interim

Per la prima volta nella storia degli Stati Uniti, una donna musulmana figlia di immigranti è stata nominata procuratore generale federale ad interim...

1570882
USA, una donna musulmana è stata nominata procuratore generale federale ad interim

Per la prima volta nella storia degli Stati Uniti, una donna musulmana figlia di immigranti è stata nominata procuratore generale federale ad interim.

Saime Mohsin, nata in Pakistan, è stata nominata la vice procuratore generale per la regione orientale dello stato di Michigan, entrando nella storia come "la prima donna musulmana nominata a questa posizione nel Paese".

Mohsin definendo la nomina "un grande onore”, ha detto:

"Sono profondamente impegnata ad adempiere alla nostra missione principale di far rispettare fedelmente la legge e cercare giustizia per tutti".

Mohsin, 52 anni, che assumerà l'incarico il 1 febbraio, dal 2002 ha lavorato nel settore della giustizia, comprese le posizioni di assistente procuratore generale del New Jersey e di New York e da marzo 2018 è stata assistente capo presso l'ufficio del procuratore federale del Michigan.



NOTIZIE CORRELATE