Amnesty International esorta gli Stati Uniti a fermare la vendita di droni agli Emirati Arabi Uniti

I droni statunitensi potrebbero essere complici degli attacchi degli Emirati Arabi Uniti, che violano il diritto internazionale e uccidono, oltre a ferire, migliaia di civili yemeniti già vittime di una delle catastrofi umanitarie più devastanti del mondo

1525523
Amnesty International esorta gli Stati Uniti a fermare la vendita di droni agli Emirati Arabi Uniti

Amnesty International esorta gli Stati Uniti a fermare la vendita di droni agli Emirati Arabi Uniti , poiché verranno utilizzati nel massacro di civili nello Yemen.

"I droni statunitensi potrebbero essere complici degli attacchi degli Emirati Arabi Uniti, che violano il diritto internazionale e uccidono, oltre a ferire, migliaia di civili yemeniti già vittime di una delle catastrofi umanitarie più devastanti del mondo" , ha scirtto in una nota  il responsabile di AI per l'Asia occidentale e il Nord Africa, Philippe Nassif.

il governo degli Stati Uniti,ha notificato al Congresso i suoi piani di vendita di 18 droni modello MQ-9B di prossima generazione agli Emirati Arabi Uniti, due mesi dopo che Emirati arabi ha firmato un accordo per normalizzare i legami con il regime israeliano.

Il Dipartimento di Stato americano aveva informato il Congresso sulla proposta di vendita di caccia stealth F-35 agli Emirati Arabi Uniti, L’accordo includerebbe piu' di 50 jet  ad un costo stimato di 10.4 miliardi di dollari. Se la vendita venisse finalizzata, gli Emirati diventerebbero il secondo Paese del Medio Oriente a pilotare i caccia avanzati statunitensi dopo Israele.

Nello Yemen in caos da 5 anni per la mancanza di un'autorita' politica nelpaese Arabia Saudita e le forze di coalizione lanciato bombe su diverse citta' dicendo  di sostenere il governo yemenita. A causa di questo caos,guerra, aumento dei prezzi dei generi alimentari, mancanza di fondi rischiano di compromettere fortemente la possibilità di avere accesso al cibo per i bambini in tutto lo Yemen.

Save the Children – l’Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro  esprime preoccupazioni per i futuro dei bambini nello yemen: “I recenti numeri diffusi sulla situazione nello Yemen  dovrebbero servire da forte campanello d'allarme. È probabile che ancora più bambini possano perdere la vita in tutto il paese se la crisi non verrà affrontata rapidamente. La combinazione letale di guerra e fame, infatti, sta spingendo ogni giorno migliaia di bambini verso la fame”, ha affermato Xavier Joubert, Direttore di Save the Children in Yemen.

 

 



NOTIZIE CORRELATE