Almeno 140 migranti sono morti in un naufragio al largo del Senegal

Oim: “Sarebbe il naufragio più grave del 2020”

1518728
Almeno 140 migranti sono morti in un naufragio al largo del Senegal

Sale a 140 morti il drammatico bilancio dell'incendio scoppiato a bordo di un barcone di migranti, avvenuto il 24 ottobre al largo di Senegal.  Lo ha riportato l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim).

L'imbarcazione trasportava circa 200 migranti, partiti per raggiungere la Spagna. “Sarebbe il naufragio più grave del 2020” ha riportato l’OMS.

Le autorita’ del Senegal prima aveva annunciato 20 morti.

 L'imbarcazione avrebbe preso fuoco poche ore dopo la partenza e si è capovolta vicino a Saint-Louis, sulla costa nord-occidentale del Senegal.



NOTIZIE CORRELATE