Guterres: Come il virus, il terrorismo non rispetta i confini nazionali

"Gli stress psico-sociali, economici e politici associati a Covid-19 sono aumentati drammaticamente", ha detto Guterres all'apertura della settimana  antiterrorismo. "I terroristi non devono poter sfruttare questa fragilità".

1450243
Guterres: Come il virus, il terrorismo non rispetta i confini nazionali

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha esortato i paesi a impedire ai gruppi terroristici di sfruttare le fragilità causate dal nuovo tipo di  coronavirus.

"Gli stress psico-sociali, economici e politici associati a Covid-19 sono aumentati drammaticamente", ha detto Guterres all'apertura della settimana  antiterrorismo. "I terroristi non devono poter sfruttare questa fragilità".

Notando che è "troppo presto" per valutare le implicazioni del virus sul terrorismo, Guterres  ha sottolineato che gruppi terroristici come  Daesh, al-Qaeda e i loro affiliati regionali,  neonazisti, razzisti  e altri gruppi di xsenofobia, "cercheranno  di sfruttare divisioni, conflitti locali per far avanzare i propri obiettivi".

"Come il virus, il terrorismo non rispetta i confini nazionali. Colpisce tutte le nazioni e può essere sconfitto solo collettivamente. Quindi dobbiamo sfruttare il potere del multilateralismo per trovare soluzioni pratiche", ha aggiunto Guterres.



NOTIZIE CORRELATE