Leader dei paesi dei Balcani occidentali incontrano funzionari dell'Unione europea

I leader dei paesi dei Balcani occidentali hanno incontrato funzionari dell'Unione europea (UE), nella capitale del Belgio, Bruxelles...

1360550
Leader dei paesi dei Balcani occidentali incontrano funzionari dell'Unione europea

I leader dei paesi dei Balcani occidentali hanno incontrato funzionari dell'Unione europea (UE), nella capitale del Belgio, Bruxelles.

Alla fine della riunione informale ospitata dal presidente del Consiglio dell'UE Charles Michel, i leader dell’Albania, la Bosnia ed Erzegovina, il Kosovo, il Montenegro, la Macedonia del Nord e la Serbia hanno rilasciato delle dichiarazioni.

Il presidente del Montenegro, Milo Djukanovic rendendo noto che importanti passi attendono i paesi dei Balcani occidentali, ha aggiunto:

“L'UE è apparsa davanti a noi con una politica di allargamento rinnovata. In primavera, speriamo che iniziano i negoziati con la Macedonia del Nord e l'Albania”

Il presidente della Serbia Aleksandar Vucic osservando che durante l'incontro c’è stato un'ottima energia, ha riferito che l'incontro si è concluso con dialoghi utili.

Il ministro degli Esteri della Macedonia del Nord, Nikola Dimitrov, notando che se la regione avanza fortemente, troverà posto nell'UE, e riferendosi sull'avvio di negoziati ha detto:

"Non posso parlare in nome dell'Albania, ma dobbiamo riuscirci. La mancanza della luce verde per la Macedonia del Nord, dopo tanti anni di attesa e la risoluzione del problema del nome, è un segno di carenze politiche nella regione. Dobbiamo continuare a lavorare”

Alla riunione hanno partecipato anche il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, l'alto rappresentante per le relazioni estere e le politiche di sicurezza, Josep Borrell e il primo ministro croato, Andrej Plenkovic.



NOTIZIE CORRELATE