Il ministro della Giustizia greco-cipriota, Ionas Nicolau

Dopo le polemiche il ministro  si è dimesso però ha negato tutte le accuse rivolte.

1193981
Il ministro della Giustizia greco-cipriota, Ionas Nicolau

Il ministro della Giustizia greco-cipriota, Ionas Nicolau, si è dimesso in seguito alle polemiche su presunte carenze nelle indagini su un serial killer "Orestis", un ufficiale che ha confessato di avere ucciso sette donne e ragazze straniere.

E' stata discussa dai media la gestione dei casi delle donne scomparse e la vicenda ha suscitato grande commozione nella popolazione. Dopo le polemiche il ministro  si è dimesso però ha negato tutte le accuse rivolte.

Domenica la polizia greco-ciproita ha trovato  i resti di una donna in una valigia sul fondo di un lago artificiale: una delle vittime del primo serial killer della parte greco-cipriota. Il serial killer ha confessato di aver ucciso anche una donna di origine rumena e sua figlia scomparse nel 2016.



NOTIZIE CORRELATE