Tunisia, ucciso soldato che ha aperto fuoco in base militare pro

Dopo l'inizio della sparatoria, la polizia ha evacuato una scuola vicina alla base temendo si trattasse di un attentato.

288871
Tunisia, ucciso soldato che ha aperto fuoco in base militare pro

TUNISI (Reuters) - Un soldato tunisino ha aperto il fuoco contro i commilitoni in una base militare a Tunisi, uccidendone sette e ferendone altri otto prima di essere ucciso egli stesso a colpi d'arma da fuoco.

E' quanto ha riferito un portavoce dell'esercito dicendo che l'autore della sparatoria aveva problemi familiari.

Non è chiaro quale sia la ragione alla base della sparatoria al centro militare di Bouchoucha, a Tunisi, ma l'accaduto ha ulteriormente acuito la tensione nella città, già in allarme dopo che lo scorso marzo fondamentalisti islamici hanno attaccato il museo del Bardo uccidendo 21 turisti stranieri.

Dopo l'inizio della sparatoria, la polizia ha evacuato una scuola vicina alla base temendo si trattasse di un attentato.

"Da quello che sappiamo, (l'uomo che ha aperto il fuoco) aveva problemi familiari, non ha nulla a che vedere con un attentato terroristico", ha spiegato ai cronisti il portavoce dell'esercito, Bel Hassen Ouslati.

La settimana scorsa la polizia italiana ha arrestato un 22enne marocchino accusato dalle autorità tunisine di aver preso parte all'attentato al museo nel centro di Tunisi. L'uomo si è dichiarato innocente.



etichetta:

NOTIZIE CORRELATE