Dieci migranti morti in Canale Sicilia, centinaia salvati

247890
Dieci migranti morti in Canale Sicilia, centinaia salvati

ROMA (Reuters) - Almeno 10 migranti sono morti a causa del rovesciamento del barcone su cui viaggiavano nel Canale di Sicilia, mentre diverse centinaia di persione sono state tratte in salvo nel corso delle ultime 24 ore, hanno riferito le autorità italiane e tunisine.

In una nota, la Guardia Costiera ha detto che una sua nave e un rimorchiatore in servizio presso le piattaforme petrolifere libiche hanno salvato 121 persone a bordo del barcone. In precedenza la nave Dattilo aveva già caricato a bordo altri 318 migranti salvati in una precedente operazione.

La marina tunisina ha invece soccorso ieri sera altre 81 persone che stavano viaggiando su un'imbarcazione che stava affondando al largo dell'isola di Gerba, ha reso noto il ministero della Difesa.

Le operazioni di soccorso gestite dalle autorità italiane sono state sette in meno di 24 ore, in una zona di mare a circa 50 miglia a nord della Libia, ha detto la Guardia Costiera. Complessivamente sono state soccorse 941 persone, che viaggiavano su gommoni e barconi, provenienti in gran parte dalla Libia.


etichetta:

NOTIZIE CORRELATE