Italia, Green Pass obbligatorio su treni, aerei e navi

Il certificato verde sarà necessario per viaggiare su navi, aerei, treni e traghetti.

1701050
Italia, Green Pass obbligatorio su treni, aerei e navi

In Italia  l'uso del certificato verde viene esteso e diventa obbligatorio per i trasporti a lunga percorrenza (treni ad alta velocità, navi, aerei, autobus, con alcune eccezioni), come stabilito dal decreto legge adottato dal governo Draghi il 6 agosto scorso.

Ad agosto il governo italiano  ha istituto il cosiddetto Certificato Verde che attesta l’avvenuta vaccinazione da Covid-19.  Il certificato Verde è obbligatorio dal 1° settembre fino a 31 dicembre 2021 anche per viaggiare su tutti i treni, aerei e navi.

Dal 6 agosto 2021 i vaccinati hanno potuto accedere ai ristoranti al chiuso, assistere a spettacoli, eventi e competizioni sportive, musei, istituti e luoghi di cultura, piscine, palestre, centri benessere, fiere, sagre, convegni e congressi, centri termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali e ricreativi sale da gioco e casinò, concorsi pubblici.

Dal 1° settembre al 31° dicembre 2021 l’obbligatorietà del certificato verde (green pass) si estende anche ai trasporti, in particolare su treni ad alta velocità, sugli aerei e sulle navi. Il Green Pass è obbligatorio anche per il personale scolastico e universitario e per gli studenti universitari.

La certificazione di avvenuta deve essere mostrata prima di salire a bordo di treni, traghetti o aerei.



NOTIZIE CORRELATE