Silvia Romano liberata con l'aiuto dell'Intelligenza turca MİT

Dopo un’operazione eseguita con successo, gli agenti turchi hanno consegnato Romano alle autorita’ italiane.

1414771
Silvia Romano liberata con l'aiuto dell'Intelligenza turca MİT

La cooperante italiana Silvia Romano rapita in Kenya nel novembre del 2018, e’ stata salvata grazie ai lavori coordinati dell’intelligenza turca (MİT).

Le autorita’ italiane nel dicembre 2019 avevano presentato una richiesta all’intelligence turca MİT per rilevare e salvare l’ostaggio italiano Silvia Romano, all’eta’ di 25 anni, scattata molto probabilmente in Kenya nel dicembre 2018 e portata in Somalia.

In seguito a questa richiesta i servizi segreti turchi impegnati in Somalia hanno iniziato un’operazione e hanno rivelato che Romano fosse viva.

Dopo un’operazione eseguita con successo, gli agenti turchi hanno consegnato Romano alle autorita’ italiane.

Silvia Romano e’ arrivata  vestita con gli abiti tradizionali delle donne somale e il capo coperto, appariva in buone condizioni di salute. E’ stata subito trasferita nell’ambasciata italiana in Somalia e quando le hanno chiesto di cambiarsi ha spiegato di essere “una convertita”.

La liberazione di Romano  è esplosa con grande clamore nella stampa italiana che ha reso noto al ruolo della Turchia nella regione.



NOTIZIE CORRELATE