Conte, conferenza di Berlino: "Ci possiamo ritenere soddisfatti"

Conte: “Finalmente sono stati nominati i componenti del Comitato militare congiunto per la Libia. Avanti così".

Conte, conferenza di Berlino: "Ci possiamo ritenere soddisfatti"

"Ci possiamo ritenere soddisfatti, perché comunque abbiamo ottenuto significativi passi avanti". L’ha detto il premier italiano Giuseppe Conte parlando al punto stampa dopo la conclusione del vertice.

“Ci possiamo ritenere soddisfatti, perché comunque abbiamo compiuto passi avanti, 55 punti condivisi, che includono il cessate il fuoco, l'embargo sull'arrivo di nuove armi ed un percorso politico-istituzionale ben definito. E' stato nominato anche il comitato militare congiunto che veglierà, monitorerà che la tregua sia rispettata, abbiamo dei passi avanti significativi” ha detto premier italiano al termine della conferenza di Berlino rispondendo alle domande dei cronisti.

“C'è da lavorare intensamente, quello che è certo che in Italia, e qui è presente il ministro Di Maio che ringrazio, abbiamo lavorato tutti tanto e intensamente per arrivarsi a sedere intorno ad un tavolo del genere, coinvolgendo tutti i membri del Consiglio di sicurezza dell'Onu, tutti gli esponenti minimamente coinvolti nel dossier libico" ha aggiunto Conte.

Per il ministro degli Esteri italiano Di Maio, il risultato raggiunto alla riunione è importante perché tutti i soggetti seduti intorno a un tavolo hanno una grande influenza sulle parti libiche. “Se tutti concordano sugli obiettivi che abbiamo raggiunto, ciò fa ben sperare per il popolo libico e quindi per tutto il Mediterraneo” ha detto Di Maio.

“Finalmente sono stati nominati i componenti del Comitato militare congiunto per la Libia. Avanti così” ha twittato Conte dopo la conferenza.

 



NOTIZIE CORRELATE