Corte Appello Milano conferma divieto burqa in luoghi pubblici

E’ stato confermato da Corte d'appello lo stop al burqa.

Corte Appello Milano conferma divieto burqa in luoghi pubblici

E’ stato confermato da Corte d'appello lo stop al burqa. La Corte d'Appello di Milano, infatti, ha ribadito la sentenza del 20 aprile 2017 del Tribunale di Milano, che riteneva "giustificato e ragionevole" il divieto d'ingresso alle donne con il volto coperto dal velo in luoghi pubblici, previsto dalla delibera della Giunta della Regione Lombardia del 2015.“
Il tribunale di Milano spiegava, nella sentenza, che «il divieto di ingresso a volto coperto posto nella delibera appare giustificato e ragionevole alla luce della esigenza di identificare coloro che accedono nelle strutture indicate, poiché si tratta di luoghi pubblici, con elevato numero di persone che quotidianamente vi accedono per usufruire di servizi».

Il capo dell’Istituto islamico di Lombardia Ali Abu Shwaima, ha reagito alla decisione del tribunale parlando all’agenzia di stampa Adnkronos. “Io non vedo le donne con burqa nelle strade di Milano o di Lombardia. Le regole e le normative si fanno quando si parla di un problema. Se non c’è un problema quindi non hanno senso le normative. Tutti possono vertirsi come vogliono” ha detto Shwaima.



NOTIZIE CORRELATE