Nuova tragedia nel Mediterraneo

A causa dell'instabilità politica in Libia migliaia di persone cercado di raggiungere l' Italia. Secondo un funzionario italiano  L'ammiraglio Enrico Credendino, che guida l'operazione Eunavformed, "solo con la stabilizzazione della Libia si può bloccare

498151
Nuova tragedia nel Mediterraneo

Nuova tragedia nel Mediterraneo.

Un peschereccio carico di migranti si è naufragato ad una ventina di miglia dalle coste libiche. 5 persone sono morte e 562  sono state salvate.  Il pattugliatore  impegnato nell'attività di sorveglianza e sicurezza marittima nel Canale di Sicilia, ha individuato al largo delle coste libiche un peschereccio che si stava affondando. A causa dell'instabilità politica in Libia migliaia di persone cercado di raggiungere l' Italia. Secondo un funzionario italiano  L'ammiraglio Enrico Credendino, che guida l'operazione Eunavformed, "solo con la stabilizzazione della Libia si può bloccare i trafficanti. Il nuovo governo libico sta facendo i primi passi in questa direzione.

 

 



NOTIZIE CORRELATE