Sinai, ritrovati i resti di un tempio risalente al periodo dell’impero romano

Lo ha annunciato in una dichiarazione  sulla pagina Facebook ufficiale del Ministero del Turismo egiziano.

1818266
Sinai, ritrovati i resti di un tempio risalente al periodo dell’impero romano
misir roma imparatorlugu kalintilar1.jpg
misir roma imparatorlugu kalintilar.jpg

Nella penisola egiziana del Sinai sono stati ritrovati i resti di un tempio risalente al periodo dell’impero romano, che governò la regione  tra il 30 a. C e il 395 d.C.

Lo ha annunciato in una dichiarazione  sulla pagina Facebook ufficiale del Ministero del Turismo egiziano.

Si afferma che, a seguito degli scavi  degli archeologi egiziani, sono stati portati alla luce alcuni resti del tempio di Zeus Cassio, considerato una figura sacra durante l'impero romano.

Il tempio era stato distrutto in passato a causa di un forte terremoto nella regione, aveva due colonne di granito lunghe a 8 metri e diversi blocchi di pietra all'ingresso.

Nella dichiarazione del ministero  è stato anche notato che le informazioni sull'esistenza del tempio trattato sono state ottenute dalle antiche iscrizioni greche trovate dagli archeologi francesi nel 1910, ma il tempio non è stato trovato fino ad oggi.



NOTIZIE CORRELATE